condividerlo | Stampa

español | français | português | english | italiano

Descripción del Lugar

Cabo Dos Bahías è ritenuta la zona più bella nel sistema di Aree Protette costiere a causa del suggestivo contrasto cromatico tra le rocce rossastre ed il mare. Possiede una straordinaria varietà di fauna, essendo abitata non solo dai pinguini di Magellano ma anche, tra le altre specie tipiche, da otarie, guanachi e cormorani. Per alcuni degli uccelli marini che la popolano la zona è l’unico luogo di riproduzione.

La superficie totale del Parco Marino è di 132.124 ettari ed è composta dal territorio costiero, insulare, marittimo (letto e sottosuolo) ed il suo spazio aereo, comprendendo approssimativamente dall’Isola Moreno fino all’Isola Quintano, fra le località di Camarones e Comodoro Rivadavia, nella zona nord del Golfo di San Jorge.

Questo parco fu creato in Agosto 2007 mediante un decreto legge nazionale firmato dall’ex presidente dell’Argentina, Néstor Kirchner, e dall’attuale governatore della provincia di Chubut, Mario Das Neves. Lo scopo di questo è la creazione di uno spazio di conservazione, amministrazione e uso razionale delle specie marine e terrestri e dei loro rispettivi habitat.



Ver mapa más grande

Una delle grandi attrazioni di questa Riserva è la possibilità di camminare fra i pinguini all’interno del loro habitat ed interagire senza disturbarli. Infatti l’infrastruttura dei servizi per i turisti è lontana dal luogo specifico dove vivono gli uccelli e tenta di ridurre il meno possibile l’impatto ambientale.

Convivendo con i pinguini per qualche ora, il visitatore può seguire le loro abitudini, osservare da vicino come nutrono i piccoli, vedere quali sono i loro rituali di accoppiamento, gli scontri per la difesa del territorio e come costruiscono i loro nidi per alloggiare tutta la famiglia.



Gli uccelli arrivano ogni anno in questa zona per fare il nido, accoppiarsi, avere i loro piccoli e mutare il piumaggio. Dopo intraprendono il viaggio di ritorno verso il nordest del Sudamerica, e torneranno ciclicamente l’anno prossimo.

Benché il visitatore possa arrivare a pochi centimetri dai pinguini, non deve mai disturbarli né toccarli. è importante non dimenticare che si tratta di un’Area Protetta, un luogo speciale dedicato a preservare il loro habitat naturale e rendere possibile in questo modo un’efficace protezione e conservazione della fauna. Inoltre, anche se i pinguini sono inoffensivi in condizioni normali, se si sentono minacciati si difendono con il loro becco, molto forte e tagliente.


Dov’è e come arrivare

Sulla costa Atlantica, a metà strada fra Rawson e Comodoro Rivadavia, si trova il piccolo villaggio di Camarones. Per arrivare per terra si prende l’Autostrada Nazionale Nº 30 verso Est verso Camarones, villaggio incantevole sito sulla riva della baia omonima. Qui si possono trovare alberghi e ristoranti tipici con specialità di pesce e frutti di mare. A 30 km a sud si trova la riserva Cabo Dos Bahías.
Vedere Mappa

Mapa Cabo Dos Bahias

Il biglietto di ingresso all’Area Protetta ha un valore di $ XXXX per i residenti del Chubut, $ XXX per gli argentini e $ XXXX per gli stranieri. Tutte le tariffe sono pro capite.

Infrastrutture

L’ingresso alla riserva è attraverso il posto di guarda parco (“Guarda fauna”), allo sbocco della strada. Là si paga il biglietto e si ottengono le informazioni sui diversi percorsi e sul comportamento da seguire.

L’area di parcheggio per i veicoli si trova dentro la riserva, per cui bisogna transitare per questi pochi metri con molta precauzione.

Quando arriverà nell’area dei percorsi, vedrà che la zona in cui è permesso l’accesso è delimitata da un recinto di filo spinato. Lo rispetti!